Menù di Natale: le ricette di Gustoemilia

il menù di Natale di Gustoemilia

Chi non attende con trepidazione il giorno di Natale? Ogni anno, il conto alla rovescia comincia ben prima della fatidica data, colmando l’atmosfera di entusiasmo e di un pizzico d’ansia. Senz’altro, pensare alle ricette da realizzare per il menù di Natale è – nella maggior parte dei casi – fonte d’apprensione per tutti coloro che devono occuparsene.

Proprio per questo motivo, Gustoemilia ha elaborato e realizzato per te delle ricette che faranno trionfare la tua tavola natalizia. Seguici in questo itinerario gastronomico che – dall’antipasto al dolce – porterà i tuoi ospiti a chiedere il bis.

Sei pronto? Non ti resta che allacciare il grembiule e preparare gli ingredienti.

Antipasto di Natale:

Palline di Natale al Parmigiano Reggiano di Montagna

Palline di Natale al Parmigiano Reggiano di Montagna

Ingredienti (4 persone):

Procedimento:

Per preparare le nostre palline di Natale dobbiamo, prima di tutto, grattugiare il Parmigiano Reggiano di Montagna e metterlo in una ciotola dai bordi alti.

A questo punto aggiungiamo i due albumi e iniziamo a mescolare con una forchetta finché l’impasto non risulterà appiccicoso e malleabile. Preleviamone un po’ e ruotiamolo tra i due palmi delle mani per creare una pallina di circa 1 cm.

Una volta pronte, procediamo a scaldare l’olio per la frittura. Non appena sarà bollente, tuffiamoci le nostre palline di Natale e scoliamole non appena saranno golosamente dorate. Mettiamole su un foglio di carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso e serviamole calde ai nostri invitati.

NB: nel caso in cui non volessi friggerle, potresti provare a cuocere le palline di Natale in friggitrice ad aria. Ti basterà preriscaldarla a 205º e, dopo aver spruzzato le perle con dell’olio, cuocerle per circa 8 minuti.

Un inizio da leccarsi i baffi, non trovi?

Muffin di Natale alla zucca e Parmigiano Reggiano di Montagna

Muffin natalizi alla zucca e Parmigiano Reggiano di Montagna

Ingredienti (12 muffin):

  • 185 gr di farina;
  • 500 gr di zucca (al netto degli scarti);
  • 2 uova;
  • 30 gr di Parmigiano Reggiano di Montagna;
  • 120 gr di yogurt greco;
  • 15 gr di lievito istantaneo per preparazioni salate;
  • 30 gr di olio extravergine d’oliva.

Procedimento:

Prima d’iniziare a impastare i nostri muffin di Natale dobbiamo pulire e cuocere la polpa di zucca poiché è necessario che si freddi. Rimuoviamo quindi la buccia, tagliamola a cubetti e mettiamola a cuocere in padella con un po’ d’acqua.

Ci vorranno approssimativamente 15 minuti, ma per comprendere se la preparazione ha raggiunto un livello ottimale basterà infilzare un cubetto con la forchetta. Se la polpa risulterà cedevole, la nostra zucca sarà pronta. Scoliamo l’acqua in eccesso, frulliamo tutto e lasciamo freddare.

Quando la nostra purea di zucca si sarà intiepidita procediamo con la preparazione dei nostri muffin e sgusciamo le uova in una ciotola dai bordi alti. Aggiungiamo lo yogurt, l’olio e lavoriamoli insieme con le fruste elettriche. Aggiungiamo al composto la purea di zucca e scegliamo come aromatizzare i nostri muffin: noi vi consigliamo un pizzico di sale e peperoncino.

Accendiamo il forno a 180º in modalità ventilata.

A questo punto possiamo aggiungere – dopo averle setacciate – farina e lievito. Non ci resta che versare il composto nei pirottini o nello stampo da muffin precedentemente imburrato e infarinato.

La cottura dovrebbe richiedere circa 20 minuti ma, per essere sicuri, facciamo sempre la prova stecchino.

NB. Questa ricetta è ottima per degli ospiti vegetariani ma, nel caso sentissi la mancanza di un tocco carnivoro, aggiungi all’impasto un salume di tuo gradimento. Speck o prosciutto crudo si abbineranno meravigliosamente al sapore dolce della zucca.

Perfetti sia tiepidi che freddi, i nostri muffin di Natale sono pronti per arricchire le fila dei tuoi antipasti.

Girelle al prosciutto e Parmigiano Reggiano di Montagna

Girelle al prosciutto e Parmigiano Reggiano di Montagna

Ingredienti (12 girelle):

Procedimento:

Le nostre girelle sono facilissime da realizzare. Per prima cosa grattugiamo il Parmigiano Reggiano di Montagna e teniamolo da parte, ci servirà tra poco.

Accendiamo il forno a 180º in modalità ventilata.

Srotoliamo la pasta sfoglia e disponiamola su una teglia. Distribuiamo il prosciutto crudo sulla superficie e spolveriamola con il Parmigiano Reggiano di Montagna che abbiamo grattugiato in precedenza.

Arrotoliamo la pasta sfoglia su sé stessa e tagliamo a fette il nostro salame per realizzare delle girelle. Stendiamole sulla pancia e cuociamole per circa 15 minuti o finché i bordi non risulteranno piacevolmente dorati.

Le nostre girelle sono pronte per essere portate in tavola!

Primo di Natale:

Lasagne alle noci e Parmigiano Reggiano di Montagna

Ricetta delle lasagne di Natale alle noci e Parmigiano Reggiano di Montagna

Ingredienti (4 persone):

Per la besciamella:

  • 500 ml di latte;
  • 50 gr di farina;
  • 50 gr di burro;

Per la lasagna:

  • 250 gr di lasagne all’uovo;
  • 30 gr di Parmigiano Reggiano di Montagna;
  • 250 gr di ricotta;
  • 150 gr di scamorza;
  • 100 gr di noci;
  • 100 gr di speck;
  • q.b. di olio extravergine di oliva.

Procedimento:

Iniziamo la preparazione delle nostre lasagne dalla besciamella. In un pentolino fondiamo il burro e non appena si scioglie, spegniamo il gas. Aggiungiamo la farina e mescoliamo con una frusta fino a incorporarla del tutto. Poniamo il pentolino sul fuoco e cuociamo il composto a fiamma bassa girando finché non diventa marroncino.

Aggiungiamo tutto il latte in una sola volta e continuiamo a mescolare per evitare che si formino dei grumi. Sempre con la fiamma bassa, facciamo addensare la besciamella cuocendola per 5-10 minuti.

Ora che abbiamo la base per la nostra lasagna possiamo procedere con gli altri passaggi. In un mixer mettiamo i 30 grammi di Parmigiano Reggiano di Montagna e riduciamolo in polvere. A questo punto aggiungiamo anche le noci e diamo una veloce frullata per frammentare la frutta secca.

Ora possiamo versare l’olio extravergine di oliva per creare il nostro pesto di noce che dovrà avere la consistenza di una crema. Aggiungiamo il composto ottenuto alla ricotta e aggiungiamo un po’ di sale seguendo il nostro gusto personale.

Accendiamo il forno a 200º in modalità ventilata.


Prendiamo una pirofila da forno 18×24 e versiamo sul fondo un cucchiaio di besciamella. Siamo pronti per montare le nostre lasagne: disponiamo il primo foglio di pasta all’uovo nella teglia.

Ora possiamo aggiungere gli altri ingredienti: la farcia di ricotta e noci, scamorza affumicata, speck e un altro cucchiaio di besciamella. Successivamente, dopo aver creato il primo strato, continuiamo alternando i fogli di pasta all’uovo al condimento fino a esaurire gli ingredienti. L’ultimo livello deve essere generosamente bagnato di besciamella, Parmigiano Reggiano di Montagna grattugiato e un filo d’olio.

Cuociamo le nostre lasagne per 20 minuti circa e lasciamole intiepidire prima di servirle.

Il nostro primo piatto di Natale è pronto per fare il suo ingresso trionfale e sprigionare tutti gli aromi dell’autunno.

Secondo di Natale:

Tagliata di manzo con riduzione all’aceto balsamico di Modena

Tagliata di manzo con riduzione all'aceto balsamico di Modena

Ingredienti (4 persone):

Per la tagliata di manzo:

  • 800 gr di filetto di manzo;
  • q.b. di olio extravergine di oliva e sale.

Per la riduzione all’aceto balsamico di Modena:

Preparazione:

La prima cosa da fare per realizzare la nostra tagliata è assicurarci che la carne sia a temperatura ambiente al momento di cuocerla. Togliamola quindi dal frigorifero un’oretta prima. Nel frattempo, possiamo iniziare a preparare la riduzione all’aceto balsamico di Modena.

In un pentolino dai bordi alti versiamo l’aceto balsamico di Modena, il cucchiaio di miele, le bacche di ginepro, il pezzo di stecca di cannella e i chiodi di garofano. Scaldiamolo a fiamma bassa assieme a tutti gli aromi per 15-20 minuti (oppure finché la salsa non si sarà ridotta, diminuendo a metà il suo volume).

L’ultimo passaggio da fare per rendere la nostra riduzione perfetta e filtrarla, così da eliminare gli aromi adoperati in cottura. Ora che la nostra salsa d’accompagnamento è pronta e possiamo procedere con la preparazione della nostra tagliata.


Scaldiamo una piastra sulla fiamma del gas con due cucchiai di olio finché non sarà rovente. Adagiamo il filetto di manzo sulla bistecchiera e cuociamo ogni lato per 2-3 minuti, aggiungendo qualche grano di sale grosso in superficie. La cottura della carne dipenderà molto dallo spessore del filetto e dal gusto personale dei tuoi commensali ma, idealmente, l’interno dovrebbe rimanere rosato.

Tagliamo il nostro filetto di manzo obliquamente, realizzando delle fettine di circa 2 cm. Non resta che assemblare i nostri piatti: versiamo sul fondo un cucchiaio di riduzione all’aceto balsamico di Modena e adagiamovi sopra la carne, così che i due sapori si sposino alla perfezione.

Come accompagnare la nostra tagliata? Che ne dici di dare un’occhiata alle ricette che abbiamo pensato per te?

Contorni:

Duo di pomodorini con riduzione all’aceto balsamico di Modena

Duo di pomodorini e aceto balsamico di Modena

Ingredienti (4 persone):

Procedimento:

La nostra prima ricetta è molto facile da realizzare ma non per questo è meno gustosa. Iniziamo?

Laviamo accuratamente i due tipi di pomodorini e tagliamoli a metà, versandoli in una ciotola. Condiamoli con un pizzico di sale, i due cucchiai di olio e quelli di riduzione all’aceto balsamico di Modena che abbiamo preparato in precedenza.

Mescoliamo con attenzione per amalgamare bene tutti i sapori. A questo punto, per completare la nostra insalata bicolore tagliamo a scaglie il Parmigiano Reggiano di Montagna e, a pioggia, aggiungiamolo al nostro contorno.

Portiamo in tavola i nostri coloratissimi pomodorini datterini.

Bistecche di cavolfiore con crema al Parmigiano Reggiano di Montagna

Le bistecche di cavolfiore con crema al Parmigiano Reggiano di Montagna

Ingredienti (4 persone):

  • 1 cavolfiore grande;
  • q.b. di olio extravergine di oliva e sale.

Per la crema al Parmigiano Reggiano di Montagna:

Procedimento:

La prima cosa da fare per servire le nostre bistecche di cavolfiore è preparare la crema al Parmigiano Reggiano di Montagna.

In un pentolino mettiamo a scaldare il latte senza tuttavia portarlo a bollore. In un secondo tegame sciogliamo il burro e, non appena raggiunge la consistenza desiderata, aggiungiamo la farina a pioggia. Mescoliamo con energia per ottenere un roux dorato e ben aggregato.

A questo punto riprendiamo il latte e versiamolo sul composto. Continuiamo a mescolare con la frusta per permettere agli ingredienti d’incorporarsi correttamente senza mai spostare il tegame dalla fiamma del gas. Cuocendo il composto si addenserà.

Spegniamo il fornello e riprendiamo il Parmigiano Reggiano di Montagna che abbiamo grattugiato in precedenza. Uniamolo pian piano alla besciamella senza mai smettere di mescolare fino a ottenere una crema densa e corposa.

Accendiamo il forno a 200º in modalità ventilata.

Possiamo procedere con la preparazione del cavolfiore. Laviamolo accuratamente sotto acqua corrente e, con l’aiuto di un coltello affilato, realizziamo delle fette di circa 1 cm. Rivestiamo una teglia con della carta da forno, adagiamovi l’ortaggio e cospargiamolo con un pizzico di sale e olio.

Cuociamo le nostre bistecche di cavolfiore per circa 30 minuti o finché, infilzandole, non risulteranno abbastanza morbide. Il nostro contorno è pronto per tuffarsi nella golosa crema al Parmigiano Reggiano di Montagna e ad arricchire la nostra tavola.

Dolce:

Biscotti di Natale al miele

Ricette di Natale di Gustoemilia i biscotti al miele

Ingredienti (25 biscotti):

  • 250 gr di farina;
  • 100 gr di zucchero;
  • 30 gr di miele;
  • 1 uovo;
  • 70 gr di burro;
  • 8 gr di lievito per dolci.

Per la ghiaccia reale:

  • 150 gr di zucchero a velo;
  • 30 gr di albumi.

Procedimento:

Natale e biscotti sono un’accoppiata storica che non merita d’essere divisa. Pertanto, arricchiamo l’atmosfera delle nostre case con l’inconfondibile – e appetitoso – aroma dei biscotti appena sfornati. Li hai mai provati al miele?

Iniziamo setacciando la farina e il lievito in una ciotola a cui poi andremo ad aggiungere il burro. Impastiamo con le mani fino a raggiungere un composto sabbioso e granuloso.

A questo punto possiamo aggiungere il miele, lo zucchero e l’uovo. Mescoliamo fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti e poniamo in frigorifero la nostra frolla per un’oretta.

Nel frattempo, mentre aspettiamo che l’impasto riposi, possiamo preparare la ghiaccia reale che ci servirà per decorare i nostri biscotti al miele. In una ciotola dai bordi alti versiamo gli albumi e montiamoli per bene.

Quando hanno raggiunto la giusta consistenza, iniziamo ad aggiungere poco per volta lo zucchero a velo senza smettere di mescolare con le fruste elettriche. Se i due ingredienti si sono amalgamati correttamente, la nostra glassa non presenterà alcun grumo e sarà pronta per essere utilizzata. Mettiamola in una sac-à-poche e teniamola da parte.

A questo punto possiamo riprendere la nostra frolla al miele. Stendiamola su un piano ben infarinato fino a raggiungere uno spessore di mezzo centimetro, perfetto per realizzare i nostri biscotti.

Accendiamo il forno a 180º in modalità ventilata.

Scegliamo le formine che più ci piacciono e iniziamo a intagliare la pasta frolla. Disponiamo i biscotti su una teglia e cuociamoli per circa 5-10 minuti o finché i bordi non assumeranno un piacevole colorito dorato. Per continuare con la nostra decorazione è importante che i biscotti siano ben freddi.

Con l’aiuto della sac-à-poche disegniamo dei ghirigori sui nostri frollini al miele e, subito dopo, sistemiamoli su un vassoio da portata così da poter rallegrare i nostri ospiti con questa profumatissima ricetta.

Le ricette di Gustoemilia

Il nostro tour gastronomico termina qui. Pur non essendo un menù propriamente tradizionale, quella che abbiamo pensato per te è una tavola coloratissima e ricca di sapori che richiamano la stagionalità. Rilassati e abbandona l’apprensione della preparazione, ti assicuriamo che con il menù di Natale di Gustoemilia e le sue ricette riuscirai a conquistare anche i palati più esigenti.

Ti va di mostrarci la tua tavola di Natale? Se provi una delle nostre ricette taggaci nelle storie e nei tuoi post di Facebook o Instagram. Non vediamo l’ora di leccarci i baffi di fronte ai tuoi manicaretti natalizi!

Carrello dello shop (0)

Carrello