Dove si produce il Parmigiano Reggiano?

Campagne dell'Emilia Romagna dove si produce il parmigiano reggiano - Gustoemilia
Il Parmigiano Reggiano è uno dei prodotti simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo e orgoglio dell’Emilia Romagna. Per essere più precisi il Parmigiano Reggiano DOP è originario di un’area ben definita che include le province di Parma, Reggio Emilia e Modena. 

Il Parmigiano Reggiano si produce inoltre si produce in una parte della provincia di Bologna a sinistra del Reno e una parte della provincia di Mantova a destra del Po, includendo quindi una piccola porzione della Lombardia.

Da ben 9 secoli questo straordinario formaggio viene prodotto nel rispetto della tradizione con l’utilizzo di solo latte vaccino, sale e caglio, senza altri ingredienti, conservanti o additivi di qualunque genere.

La particolare cura nell’allevamento dei bovini per la produzione del latte, nella trasformazione e nella stagionatura, lo rendono un formaggio con proprietà nutritive e organolettiche uniche. Tutte le sue qualità e naturalmente il suo gusto inconfondibile, hanno contribuito a renderlo uno dei formaggi più famosi al mondo e uno dei più imitati.

Perchè la zona di produzione del Parmigiano Reggiano è importante?

Come per tutti i prodotti agro alimentari, anche le caratteristiche del latte variano da un’area all’altra. Dipendono prima di tutto dalle razze bovine allevate, dalla loro salute, dalla qualità della loro alimentazione e dei pascoli, nonché dalla purezza dell’aria e dell’acqua.

Così l’unione imprescindibile del territorio e di metodi di produzione artigianali antichissimi, dà origine ad un prodotto alimentare unico: il Parmigiano Reggiano, ovvero il Re dei formaggi.Mucche al pascolo che producono il latte per la produzione del parmigiano reggiano

Per salvaguardare l’unicità delle aree di produzione, al Parmigiano Reggiano è stato attribuito il marchio D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta) in seguito alla norma europea del Reg. CEE 2081/92 e il riconoscimento del Reg. (CE) N. 1107/96. L’Unione Europea si occupa inoltre della protezione della denominazione nei confronti delle contraffazioni.

In Italia, il Consorzio del Parmigiano Reggiano effettua continui controlli su allevamenti e caseifici per verificare che vengano rispettati tutti i requisiti. Oltre ai consueti contrassegni di origine puntellati sulla crosta, vengono attribuiti i marchi a fuoco Parmigiano Reggiano DOP e del consorzio di tutela solo dopo attenta selezione delle forme.

La bontà del Parmigiano Reggiano risiede dunque nella peculiarità del territorio e nella salute dei bovini, nei metodi di lavorazione del latte e nella stagionatura. Eppure questa magnifica terra non è tutta uguale e all’interno dell’area DOP è stata identificata un’ulteriore zona di produzione più specifica: la montagna.

Infatti, sull’appennino i terreni ad alta quota offrono un latte di alta qualità, grazie ai prati, alle piogge abbondanti, all’aria pura e un clima più fresco.

Carrello dello shop (0)

Carrello